lunedì 12 febbraio 2018

Qualcosa da raccontare...

E' passato molto tempo dall'ultima volta che ho postato qualcosa sul mio blog e di cose in questo lungo periodo ne sono successe. Io ho stravolto le mie abitudini, al lavoro part-time si è aggiunto il ritorno sui banchi di scuola dopo tanti anni. I miei studi si erano interrotti anni fa quando per una serie di gravissimi problemi famigliari avevo iniziato a lavorare. Ho ricominciato ora che le ragazze sono adulte... rimettersi in gioco non è stato facile e uscire ogni sera è pesante ma sto andando avanti... se son rose fioriranno..

Tante sono anche le fotografie che non sono riuscita a postare, dalle farfalle che questo autunno hanno invaso il giardino agli uccellini che vengono a sfamarsi durante l'inverno, dalla nevicata alle luci dell'albero e del presepe ma a le uniche immagini che mi vien voglia di postare ora sono quelle della nostra fedele e amata Smilla che ci ha lasciato il 30 ottobre e del nostro adorato Mimì che ci ha lasciato il 27 gennaio.
Durante questi anni di blog sono stati spesso presenti nei miei post, d'altra parte Smilla e Mimì non erano solo il nostro cane e il nostro gatto, erano parte della famiglia.
Sono nati una a poca distanza dall'altro nel 2002 e allo stesso modo se ne sono andati. Smilla improvvisamene, senza darci il tempo di poter far nulla per lei, in un paio di giorni in cui è stata malissimo e noi abbiamo potuto soltanto mettere fine alle sue sofferenze. Negli ultimi due anni aveva piano piano perso vista e udito e il suo musetto era diventato grigio ma lo stesso non eravamo preparati. Ci siamo aggirati increduli per giorni nella nostra casa in cui improvvisamente un posto era rimasto vuoto... un posto occupato per quasi sedici anni. Per giorni abbiamo creduto di vederla e di sentirla...  forse era davvero lei...
Con Mimì  è stato diverso... ha cominciato a zoppicare lievemente a metà novembre, ero convinta fosse una spina o una distorsione. Nemmeno il veterinario in un primo esame aveva trovato nulla di particolare... dopo qualche settimana la cosa si è aggravata finché ha perso l'uso della zampa... Analisi più approfondite intanto avevano rilevato qualcosa di più grave. Infine, nei primi giorni di gennaio la parte posteriore del suo corpo era paralizzata, abbiamo provato a portarlo in una clinica suggeritaci dal nostro veterinario ma anche lì sono stati onesti e non ci hanno dato nessuna speranza... Seppure con il cuore spezzato, abbiamo avuto la grande opportunità di prenderci cura di lui accompagnandolo fino all'ultimo respiro, nella sua casa... Ci ha dato tantissimo amore fino alla fine, non lo abbiamo mai sentito lamentarsi: chiedeva solo che qualcuno gli stesse vicino. Con le zampette attirava la nostra mano al suo petto e solo così chiudeva gli occhi, oppure ci stendevamo accanto a lui, fronte contro fronte, lo adorava... Dal tappeto del salotto era sparito il tavolino, sostituito da plaid e coperte, dove a turno uno o tutti insieme ci sedevamo, riposavamo, studiavamo.. e dove spesso ho pranzato con un piatto in mano. Anche mio marito trovava sempre il tempo di stare un po' con lui al ritorno dal lavoro, le ragazze erano con lui quando io non c'ero, riconosceva la voce di una delle mie figlie lontana per gli studi... Non si poteva più muovere e lo giravo spesso, lo aiutavo a fare tutto ma non è stato difficile, Mimì è sempre stato un gatto straordinariamente buono...L'ultimo giorno ha leccato un cucchiaino di cibo solo per farmi contenta... Io ero terrorizzata all'idea che se ne andasse quando non c'ero ma lui lo sapeva e mi ha aspettato... Se ne è andato così, con la sua famiglia intorno...

A volte provo pudore a raccontare queste storie, so che tutto questo può apparire esagerato e anch'io nella vita ho avuto i mie lutti. D'altra parte, condividere 16 anni della propria vita con un piccolo essere non è poco, se ci affezioniamo anche alle cose inanimate a maggior ragione lo facciamo con chi ricambia le nostre attenzioni, con chi ci dà tanto amore in cambio di tanto poco... Loro hanno passato con noi un pezzo di vita importante, quella che ha accompagnato le mie figlie dall'infanzia fino oltre la maggiore età. Con la loro partenza si è chiusa un'epoca della nostra vita...L'epoca dei figli piccoli, l'epoca della giovinezza...delle vacanze tutti insieme, con Smilla che amava nuotare in mare, l'epoca dei i cartoni animati sul divano con Mimì accoccolato tra le coperte... i giochi in giardino... sono cresciuti insieme alle nostre ragazze..Qualche giorno fa una persona mi ha detto che l'amore è universale e non ha confini: credo abbia ragione...

Grazie Smilla... grazie Mimì....we will meet again.

.









Vecchio lupo di mare
Pur di starci vicino..
Gli ultimi giorni con noi...

Questo s. Valentino lo dedichiamo a voi...

lolle


22 commenti:

  1. Un post molto riflessivo e pieno d'amore vero...solo gli amici a quattro zampe donano amore fedele

    RispondiElimina
  2. L'amore non conosce confini di razza o specie. Direi che l'amore non conosce confini, punto...
    Non provare pudore nel raccontare queste cose, anzi, è meraviglioso sapere che in tanti condividiamo sentimenti così belli e puri. Gli animali ci insegnano ad amare senza pretendere nulla in cambio e quando se ne vanno è come se se ne andasse un pezzo di noi. Ti abbraccio virtualmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, si sono portati via un pezzetto di cuore e mi hanno lasciato tanto...

      Elimina
  3. Lacrime, e basta. Fai bene a raccontare queste storie, sia per sfogare il dolore, sia per condividere i meravigliosi ricordi e l'insostituibile affetto che avete provato per i vostri animali... credo che i sentimenti verso gli animali non abbiano sostanziali differenze di quelli tra esseri umani, anzi di solito sono semplicemente più diretti, più genuini e più "puri", in un qualche modo meno complicati dalle dinamiche umane che spesso generano anche attriti, disaccordi e rimpianti. Mimì e Smilla sono state due creature amate e che hanno riamato, grazie Lolle per averci permesso di conoscerli in questi anni e in questo post... e ci uniamo al vostro saluto a loro, certi che da qualche parte sono anche adesso e che, presto o tardi, li reincontreremo. L'amore non muore, l'amore dato e ricevuto resiste, si ricorda, si trasforma e resta oltre il tempo. Un abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pianto talmente tanto... sono stati due compagni di vita indimenticabili..
      Grazie Silvia

      Elimina
  4. Mi spiace per le tue perdite! Sono però contento di sentirti di nuovo e ti faccio i migliori auguri per la tua nuova avventura scolastica :)

    RispondiElimina
  5. Il cane e aggiungo il gatto sono i migliori amici dell'uomo e dopo tutto questo tempo insieme sono sempre i migliori amici e di famiglia "L'amore non muore e presto o tardi li reincontreremo"così scrive Silvia e così voglio credere e sperare....Quando festeggiavamo l'arrivo del 2018 avevo un presentimento di un anno di svolte positive... ma ognuno della mia famiglia ha un intervento chirurgico programmato...e quello di mia figlia mi ha tolto quel po' di serenità che avevo...Intanto la volpe ha distrutto il pollaio comprese le due oche che sono cresciute con noi erano tanti anni che stavano lì a fare da guardiane, a volte mi facevano arrabbiare perché sporcavano l'acqua da bere delle galline...però mi piacevano tanto....e ho provato tanta rabbia per la volpe (che poi ci voglio pure bene)e tanto dispiacere
    Lo sai che anche io ho ripreso a studiare dopo sette anni che avevo lasciato ....e poi mi sono laureata a 40 anni con i figli grandi..ragazzi. E' dura lo so ma Brava..brava...brava!!!
    Essere mamma di un parto gemellare mi ha sempre affascinato ...mia nipote è mamma di due bellissime bambine ...per me è una super mamma... E' un sogno ...non lo sapevo quando ho letto nel mio blog del dolce ricordo dei calzini le ho immaginate .... dolcissime!!!
    Tante belle cose super mamma!!!Buon S. Valentino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace davvero tanto Franca Rita che l'anno sia iniziato così... in effetti anche nella mia famiglia sono successe alcune cose che non ci aspettavamo e che speriamo si risolvano... ma quelle che riguardano la salute sono le più importanti e quindi prego che per tua figlia tutto vada bene... La volpe tempo fa ha fatto scempio anche nella cascina di una mia zia e lei desolata mi ha mostrato il pollaio devastato... Sì, sapevo e ricordavo benissimo che anche tu avevi ripreso a studiare dopo qualche anno ed eri riuscita a laurearti, sei stata veramente bravissima!! Buon S. Valentino a te carissima!!

      Elimina
  6. Ciao, nuova follower; complimenti per blog e post; qui l'ultimo appena pubblicato da me: https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.it/2018/02/segnalazione-serie-la-principessa-degli_15.html

    Se ti va ti aspetto da me come lettore/lettrice fisso/a (trovi il blog anche su facebook e instagram come: ioamoilibrieleserietv)


    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, appena possibile passo a trovarti

      Elimina
  7. Ciao lolle, come ti capisco, sono passati 11 mesi da quando la mia micia è andata lassù lasciando un vuoto doloroso che tu puoi certamenta comprendere. Ora ne abbiamo adottata un'altra per colmare il vuoto e dare felicità alla nuova arrivata, anche lei presa in un gattile. No ho ancora inserito la foto ma lo farà presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se ti capisco... e ricordo benissimo il tuo post.. Proprio in questi giorni abbiamo adottato un nuovo gattino di dieci mesi. Sono d'accordo con te, abbiamo la possibilità di dare una casa e tanto amore ad un altro micio, lo facciamo in ricordo dei nostri adorati...
      Passerò a vedere se hai inserito la foto... a presto

      Elimina
  8. condivido il tuo dolore, ben sapendolo, per averlo sentito forte, ho pianto una valle di lacrime, per i miei cani, tutti morti per tumore, l,ultimo giovedì scorso!! Sono con te nella nostalgia nel dolore del tempo che passa!! Sono molto triste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace moltissimo, ti capisco davvero... Un abbraccio grandissimo..

      Elimina
  9. Carissima Lolle, avevo letto il tuo post e mi sono commossa alle tue belle parole e ho rivissuto le forti emozioni da te provate perchè comuni alle perdite che anch'io ho subito e che sento sempre attuali....l'amore per i nostri pelosetti non finisce mai e i bei ricordi ce li fanno sentire sempre vicini, non avevo commentato e poi una brutta influenza mi ha tenuto lontano dal pc per molti giorni.....ma il tuo post pieno d'amore mi è rimasto nel cuore e volevo partecipare e condividere il tuo dolore ma anche la speranza che un giorno ci ritroveremo tutti!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, scrivendo questo post mi sono resa conto di quante persone hanno provato la mia stessa pena e la difficoltà di dire addio ai nostri amici... ricambio l'abbraccio

      Elimina
  10. Un abbraccio forte, le tue parole mi hanno fatto commuovere per la loro verità. Non è mai facile...

    RispondiElimina
  11. Grazie... è così, dire addio non è facile...

    RispondiElimina
  12. Che tristezza da vero. Perdere questi piccoli che sono parte de le nostre famiglie. Mi dispiace tanto cara Lolle!
    Baci...

    RispondiElimina