venerdì 10 marzo 2017

Nuova stagione nuove semine

Cammina cammina anche i primi due mesi dell'anno sono passati. Una nuova stagione è iniziata e non serve aspettare il 21 marzo per accorgersi che la primavera è alle porte.
Il giardino si sta risvegliando sotto i raggi, ogni giorno un po' più caldi, del sole.




La primavera dunque sta arrivando, mia madre si è ripresa bene dall'operazione e pian piano siamo tornati alla normalità, quella normalità che adesso mi sembra quasi un lusso. Ha passato alcuni giorni da noi e io sono stata molto orgogliosa della mia famiglia. Nonostante la difficoltà di ospitare qualcuno in un appartamento già piccolo per cinque persone, le mie ragazze hanno offerto il loro letto alla nonna e a turno hanno dormito sul divano. E mio marito, che passa circa dodici ore fuori casa è stato disponibile... non avrei davvero potuto chiedere di più...  vorrei anche ringraziare tutti quanti hanno lasciato un commento di buona guarigione per la mia mamma: grazie!

Ora preferisco non voltarmi più indietro ma guardare avanti, non pensare alla stanchezza sulle spalle ma alle belle giornate di sole, non alle difficoltà ma alle occasioni che potranno presentarsi. E' proprio con questo spirito che alla fine di febbraio, il primo giorno in cui il sole mi è sembrato più caldo, mi sono messa a seminare un po' di insalata.Una sfilza di giornate nebbiose non hanno però smorzato il mio entusiasmo, infatti dopo la nebbia è arrivata la pioggia e poi di nuovo il sole e quei  semini si sono trasformati in germogli. Avrei certamente potuto aspettare almeno una settimana, ma avevo questo pacchetto di bustine nuove nuove appena arrivate col corriere e mi sentivo un po' come una bimba la mattina di Natale: potevo resistere? No! (Piace anche a voi ricevere cose per posta? A me tantissimo!)


Come lo scorso anno, per le semine mi baso sul calendario Lunario che segue le indicazioni del metodo biodinamico, questa cosa dei giorni di "luna buona" in fondo mi piace molto.
Secondo questo calendario, oggi e domani la luna, attraversando le costellazioni di Fuoco, favorirà le piante da frutto e da seme (pomodori, zucchine, frutta cereali e legumi...)
Non sono molti gli ortaggi che posso permettermi di coltivare, lo spazio è troppo esiguo e anche utilizzando i vasi non posso certo fare miracoli. Se potessi coltiverei legumi, visto che ne consumiamo in abbondanza, ma non è possibile. Bisogna scegliere. Le insalate primaverili sono già state seminate, anche la rucola ed il basilico, quest'anno in due varietà, uno, è il classico basilico da pesto, seme biologico, l'altro è un basilico dallo spiccato profumo di limone. E siccome è luna ed io sono di luna buona, oggi ho seminato pomodori, zucchini e cetrioli!

Buone regole per seminare correttamente: in primavera è necessario aspettare che il terreno sia caldo, oppure coprirlo con materiali protettivi. e preferibilmente deve essere sminuzzato, soffice e ben spianato. Prima di iniziare si può spruzzare su tutte le aiuole del decotto di equiseto preparato con la pianta secca diluito 1:5; risana il terreno, rinforza le piante e previene le malattie fungine.
Per adottare le consociazioni e poter pacciamare è necessario seminare a file e non a spaglio.
Non seminare troppo profondo e bagnare il terreno prima della semina, per le innaffiature successive utilizzare un getto fine per non spostare i semi, il massimo sarebbe utilizzare acqua non troppo fredda.
Si possono mettere a bagno i semi più grandi, il bagno delle sementi facilita la germinazione, all'acqua si possono aggiungere preparati vegetali come l'infuso di camomilla. Quando l'infuso è tiepido si mettono in ammollo i semi avvolti in una pezzuola, il  da dieci minuti ad un'ora. (Il calendario dell'orto biologico di Patrizia Sarcletti)
... confesso che spesso, per fretta o troppo entusiasmo, ignoro alcune di queste regole...



Ho copiato da Pinterest un'idea davvero carina per riutilizzare i tappi di sughero come etichette per orto e giardino. Servono soltanto bastoncini in legno per spiedini, un pennarello indelebile e naturalmente dei tappi di sughero. Mi saranno molto utili quando dovrò chiedere alle mie figlie di raccogliermi qualche aromatica nell'orto... fanno fatica a riconoscere anche la salvia... è mai possibile?:)





La scorsa estate avevo messo dei noccioli di prugna in alcuni vasetti e li avevo coperti con poca terra. Erano piccole prugne dal sapore delizioso, me le aveva regalato lo zio giardiniere, raccolte da un alberello venuto su non sapeva nemmeno lui come.
Ora mi sono accorta che i noccioli si sono spaccati e dai semi all'interno sono spuntati i germogli. Chissà se riuscirò ad avere il mio alberello...

Ho portato all'esterno i gerani e li ho sistemati nelle serrette, la notte fa ancora davvero freddo, intanto però ho sostituito il vecchio terriccio, li ho potati ed ora sono pronti per la prossima stagione.
Lo sono anch'io, anche se arranco un po', sarà che le mie primavere non sono mica poche! Preparo liste di cose "assolutamente" da fare e poi quando le riguardo mi faccio prendere dal panico! Quanto ci sarebbe da fare...

Lolle

22 commenti:

  1. A me piace tantissimo ricevere pacchetti per posta e più ancora mi piace sfogliare i cataloghi e immaginare di ordinare questo o quello (poi la saggezza prende il sopravvento e non ordino nulla. .. ) e mi piace vedere l'arrivo della primavera con i colori che esplodono sui prati. Mi piace anche comprare (ma adesso è ancora presto ) le piantine di erbe aromatiche, sfregare le foglie tra le dita e sentire il profumo. Buona primavera e buoni progetti (anche seminare è avere un progetto per il futuro!)....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo molte cose in comune! Dici bene, seminare è un atto di fiducia...
      Buona primavera a te

      Elimina
  2. Anche a me piace molto ricevere pacchi postali, sembra proprio Natale! :-) Lolle che piacere sentire che tutto con la tua famiglia sia andato nel migliore dei modi e che ora tu abbia ritrovato serenità ed entusiasmo! Questo post è di una rinnovata voglia di fare contagiosa! Anche io in questi giorni ho ricominciato a prendermi cura del giardino, per la prima volta ne ho uno tutto mio, ma ho ancora le idee non troppo chiare... Ti abbraccio e ti auguro un bellissimo weekend di quasi primavera! P.s. l'idea dei tappi è fantastica, proprio in questi giorni mi domandavo come "marchiare" alcuni cespuglietti di bacche (ribes, uva spina, goji) e ahimè i tappi di sughero li butto sempre! Ma d'ora in poi non succederà più ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' andato tutto bene, sì...
      Carina l'idea dei tappi, vero? Pinterest è una fonte inesauribile di spunti! Buon giardinaggio, a presto

      Elimina
  3. Quando ho visto il tuo commento sul mio blog,ho pensato subito a tua madre....mi fa piacere sapere che sta benino!Questi interventi che spaventano..poi, comunque, ...si va.... Mi è piaciuta tanto la descrizione dell'accoglienza della mamma a casa vostra...Amore, Affetto, coccole ...FAMIGLIA!!!Ho pensato anche alle "Piccole donne" quel libro che ogni fanciulla legge o forse leggeva....Mi piace leggere quanto sei indaffarata tra semine e terra con Amore, io sono combattuta tra i miei ricami e maglia dove metto tutto il mio amore e l'orto, quest'ultimo, Ahimè, essendo troppo grande ci vuole un gran lavoro per mantenerlo decoroso e penso al tuo più raccolto e coccolato ...Amo la terra e qualcosa farò!!! Un pochino ho sorriso quando ho letto delle regole e consigli per una buona semina ...ieri, una bellissima giornata di sole, mentre ripulivo l'orto, ho visto mio marito che "intrugliava " un po' la terra che era già dentro un vaso e seminare una bustina di semi di peperoncino...Sempre belli quei bagliori delle tue foto!!! Bella l'idea dei tappi di sughero...la copierò per decorare qualche vaso... Una volta mio figlio (età elementari) lo mandai nell'orto dei nonni a prendere delle foglie di aglio, non c'era il nonno, se n'è venuto con le foglie delle cipolle !!!....Mia figlia è innamorata degli acquisto online io un po' meno ... Tantissime belle cose e Buona Domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franca Rita, non avevo pensato alle piccole donne ma in effetti il paragone calza! ...Quanto ho amato quel libro... Ora che me lo dici, ho dimenticato di seminare il peperoncino: nodo al fazzoletto!!

      Elimina
  4. Grazie per il promemoria delle regole per la semina. Anche io a volte mi faccio prendere troppo dall'entusiasmo e faccio un po' a modo mio... ma sto cercando di acquisire una regola ogni anno, chissà quando imparerò tutto?
    =)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va bene... le piante sono anche un po' dispettose, fai tutto per benino e magari non crescono!
      Un bacione ai tuoi bimbi:)

      Elimina
  5. sono contenta per tua mamma.Immagino quante cose ci siano da fare ... ma vedrai che piano piano le farai tutte.
    P.s. bella l'idea dei tappi! un bacione

    RispondiElimina
  6. Grazie, tutto bene finalmente... per il resto, mi rimbocco le maniche!
    A presto

    RispondiElimina
  7. SEi partita alla grande cara Lolle!!!!

    RispondiElimina
  8. Bello questo Post, BRAVA!!!
    ...e sappi che mi permetterò di "rubarti" l'idea dei tappi di sughero.
    Un abbraccio
    A.A.

    RispondiElimina
  9. Bellissimo post, quanto lavoro e quanta passione...
    Un abbraccio e buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
  10. Si la primavera è nell'aria, che bellezza!!! Specie per chi, come te, ha la possibilità di stare così vicino alla natura!!! Bellissima l'idea dei tappi di sughero....mi piace tanto che te la copio x la mia pianta di rosmarino in terrazza, anche se non ha problemi di identificazione!!!
    In bocca al lupo per le tue semine ma soprattutto alla tua mamma perchè si riprenda bene e prestissimo, di sicuro la medicina "amore di famiglia" è quella che funziona di più!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Grazie! Bella la "medicina amore di famiglia":):):)

    RispondiElimina
  12. Carissima Lolle, che bello leggere che la tua mamma comincia a stare meglio, ne sono veramente felice. Anche se ci conosciamo solo per il blog le tue parole scritte sono quelle di una cara amica con cui sento una grande affinità. In bocca al lupo per il proseguimento ed anche per i noccioli che spero ti diano una bella pianta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flavia, anche per me è così, col tempo si crea un legame! Un bacione a te e al piccolo Davide:)

      Elimina
  13. Ciao inanzitutto mi fa molto piacere che la tua mamma stia molto meglio...la primavera ci da la carica per iniziare i lavori nell'orto...cerco anche io di seguire la luna buona...ho iniziato seminando pomodori...ma che bel post pieno di cose utili anche simpatiche come i segna nomi delle piante!!
    Pure io adoro ricevere per posta...hai dei cataloghi dove ti rifornisci per i semi?Io a volte a bakker!!
    Bacioni e buon tutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie:) Io da Ingegnoli e mi trovo bene, darò un'occhiata anche alla Bakker... Vedo che non sono l'unica a cui piace ricevere posta! (tranne multe e bollette ahahahaha)

      Elimina