mercoledì 11 maggio 2016

Metti in tavola un fiore...

Da un paio di giorni piove, ma nelle giornate di sole mi rendo conto che questo periodo, a cavallo tra la metà di aprile e la fine di maggio è tra i più belli dell'anno. Non è difficile capire perché la primavera sia considerata la metafora della giovinezza. 
Le immagini più belle forse sono quelle dei luoghi più insospettabili, quelle del ciglio della strada punteggiato dal rosso dei papaveri, quelle dei campi con il fieno sparso o quelle dei fiori delle Robinie che con il vento si staccano e si adagiano sulla superficie dell'acqua dei canali... 




Ho fatto due passi poco lontano da casa e ho raccolto qualche fiore spontaneo, alcuni li ho messi in vaso e per qualche giorno ho portato in casa la magia di un campo incolto. I fiori profumati della pseudoacacia Robinia e quelli appariscenti del Sambuco invece li ho buttati in padella... Un sacrilegio? No, se i fiori in questione sono perfetti per una bella frittura! 
Certo non è una fine molto romantica ma decisamente più gustosa!



E visto che la pastella abbondava ho aggiunto anche qualche foglia di salvia :)
 Ho voluto osservare con più attenzione i fiori spontanei raccolti e provare a cercarne il nome, se ho commesso qualche imprecisione segnalate pure, grazie!!

Silene vulgaris

Achillea 

Centaurea

Muscari comosum

Trifoglio pratense
Passando dalla flora spontanea al mio piccolo orto, finalmente ho tolto tutte le piantine dalla serra e ho provveduto ai trapianti. 
Visto che l'insalata occupa ancora quei pochi metri di orto che possiedo e mi ha permesso di averne a sufficienza nelle ultime settimane, ho deciso di coltivare i pomodori in alcuni vasi capienti.. spero di avere comunque un discreto raccolto,  da tempo abbiamo ridotto il consumo di solanacee soprattutto fuori stagione, ma rinunciare ai pomodori appena raccolti ancora caldi di sole sarebbe troppo! 


Pomodori. Le mie semine pronte per il trapianto!!

Zucche
Anche fiori. Tagete

Bocca di leone

Ipomea
Nel giardino la fanno da padrone le rose..



Continua a piovere... e pare continuerà per i prossimi giorni... almeno non devo bagnare orto e giardino, speriamo non esageri... 

A presto

lolle

14 commenti:

  1. Queste immagini mi ricordano l'altro mio terreno, sono tutte essenze che vedo anche li :) Quella bellissima centaurea però non l'ho mai vista, che fortuna poterla avere selvatica :)

    Un saluto e buon appetito :)

    RispondiElimina
  2. Magra consolazione di chi possiede un orto, un giardino o un terrazzo è quella di non dover dar da bere alle piante!!! Anch'io nel poggiolo ho pomodori e ipomee.... il mio innamorato di quest'anno è però il nasturzio lo sto piantando ovunque!!!!!! :D

    RispondiElimina
  3. I nomi non li conosco, io li chiamo con i nomi che li abbiamo sempre chiamati..li chiamavano così mio padre , i miei nonni ...ma so che mi ingentiliscono l'anima e spesso anche se una parte di cuore mi dice di lasciarli lì, spesso dicevo,li strappo e me li porto dentro casa e mi piacciono da morire e mi godo dentro casa un po' di quella descrizione iniziale tua....Un saluto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anch'io non resisto alla tentazione di coglierne qualcuno!

      Elimina
  4. La frittura di robinia e sambuco non l'avrei mai immaginata!!! Quante cose s'imparano nel tuo magico blog.......bei scatti accompagnati da deliziose descrizioni, complimenti
    Emi

    RispondiElimina
  5. Ciao Lolle, i tuoi post mi colpiscono sempre tanto! E devo anche dirti che ti invidio per il sambuco: sapevo già che è una pianta molto versatile, anche per fare la marmellata... e io purtroppo non ne ho nessuno nei paraggi per assaggiarlo! La tua frittura sembra deliziosa. Un abbraccione!

    RispondiElimina
  6. Il sambuco fritto mi ispira parecchio. Ne ho sempre sentito parlare ma non ho mai avuto la fortuna di mangiarlo... Ma provo ad immaginarlo!
    Ciao

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia questo post Lolle…. I fiori fritti m' incantano! Non ho mai provato la frittura di fiori , pero lo faro! Le tue piante sono bellissime !

    RispondiElimina
  8. Cavolo, mi ero persa questo bellissimo post... Che invidia (buona) per queste meraviglie!!! Un abbraccione e buona serata

    RispondiElimina