lunedì 5 ottobre 2015

Un altro autunno...


Facendo scorrere i vari post di questi quasi cinque anni di blog mi sono resa conto che in fondo le stagioni e gli anni si rincorrono simili tra loro. I grandi eventi scandiscono la nostra vita, tracciano confini, segnano cambiamenti, si imprimono nella memoria ma in realtà, la vita è fatta soprattutto di istanti, di gesti ripetuti all'infinito, di abitudini.

Così come, ogni anno ad ogni cambio di stagione, ci sono i soliti compiti ad attenderci. Anche per il giardino è così. Ho già riportato in casa molte delle mie piante. Un po' mi dispiace, lo vedo e lo sento che stanno bene all'esterno e che mancheranno loro il cielo e la terra e il sole. Avrei voluto aspettare ancora un po' tanto ormai gli autunni non sono più così freddi, ma devo tenere conto del tempo che ho a disposizione e sfruttare i momenti liberi come posso.
Però in giardino si sono mantenute molte delle fioriture settembrine. Le begoniette piantate in primavera e che avevo scelto più per coprire i danni fatti dallo scavo per la fognatura che per amore, sono ancora perfettamente fiorite e la modica spesa è stata ampiamente ricompensata da una fioritura che dura da mesi. E pensare che nemmeno le volevo! 

Le ipomee si sono arrampicate sulla siepe e sono un vero spettacolo che dura però solo qualche ora del giorno, ma la vista di questa nuvola azzurra ogni mattina è impagabile. 

Nell'orto sono cresciuti i Chayote che disperavo di poter assaggiare, il raccolto invece, a dispetto delle mie pessimistiche previsioni, si preannuncia abbondante. I primi chayote  raccolti e cucinati non hanno entusiasmato gli animi, erano semplicemente lessati al vapore e conditi, magari in pastella o impanati e fritti raccoglieranno consensi. Il loro sapore è molto simile a quello della zucchine di cui condividono la famiglia, come queste infatti sono cucurbitacee. 

Dopo tante minacce finalmente anche il limone ha dato qualche frutto, non molti ehhh, quattro in tutto...  però per quest'anno mi accontento, si vede che non mi voleva viziare troppo! 
Il minuscolo arancio invece mostra tutto orgoglioso una bella arancia grande come una pallina da tennis, non so nemmeno come faccia a sopportarne il peso, così ho improvvisato un'impalcatura di fortuna.

Stamattina, giorno di riposo sulla carta ma di grande lavoro a casa, ho finito (tra le altre cento cose) di raccogliere quel poco di uva che rimaneva lì solo per far ubriacare le vespe, ho dato una bella pulita e ho cominciato a raccoglier foglie, occupazione autunnale di chi ha un giardino...



Naturalmente non c'è uva senza schiacciata!

Chayote


Bellissime Ipomee



Begonie

Un'arancia!

Qualche limone...

Per questi primi giorni di ottobre è tutto...

a presto

lolle

28 commenti:

  1. Ecco cosa sono quelle specie di zucchine spinose che ho visto l'altro giorno!! Mi chiedevo giusto se fossero commestibili :D All'inizio pensavo fossero ornamentali o per legittima difesa ma ora mi hai fatto scoprire cosa sono!!!

    Grazie!!

    RispondiElimina
  2. Sì, sì, sono commestibili! Inoltre sono rampicanti e creano un bell'effetto con le loro foglie verde brillante.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Ma che strano ...questa sera in farmacia osannavo l'autunno, i suoi colori i suoi bagliori ...ma tra le diverse persone che erano lì a nessuno piaceva e lo definivano triste e noioso ....Ho pensato ...non hanno sensibilità ....Il chayote o melanzana spinosa come la chiamiamo noi, è molto comune nei nostri orti e l'ho cucinata diverse volte....le begonie sono i miei fiori preferiti dell'estate insieme ai gerani... e solo per un po' di acqua ci ripagano in fiori fino a novembre.....La schiacciata non l'ho mai fatta, non rientra nelle nostre tradizioni però è così invitante ... Cercavo la tua ricetta .... Evviva l'autunno ....e le foglie che cadono!!! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe sapere come li cucini, sicuramente riscuoterei maggior successo seguendo una tua ricetta!

      Elimina
  4. Il chayote è caricato nel nostro orto grazie ad una vicina di casa sudamericana e, anche qui ,non ha riscosso grande successo. Le ipomee che io ,ignorante, chiamo semplicemente campanule sono ormai state estirpate dalla nonna che ha scoperto che questi fiori coloratussimi seminano da soli di anno in anno. L'uva? Poca ma dolcissima sarebbe stata perfetta per una schiacciata ....e oggi piove : una vera giornata di autunno grigia che invoglia a stare in casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi è autunno e ieri era quasi estate... risultato: un bel torcicollo!

      Elimina
  5. Il chayote è caricato nel nostro orto grazie ad una vicina di casa sudamericana e, anche qui ,non ha riscosso grande successo. Le ipomee che io ,ignorante, chiamo semplicemente campanule sono ormai state estirpate dalla nonna che ha scoperto che questi fiori coloratussimi seminano da soli di anno in anno. L'uva? Poca ma dolcissima sarebbe stata perfetta per una schiacciata ....e oggi piove : una vera giornata di autunno grigia che invoglia a stare in casa

    RispondiElimina
  6. mi piacerebbe vedere la foto intera del tuo giardino perche' deve essere uno spettacolo! hai persino la vigna!!! :)
    buon martedi' ''di riposo''!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito dice che in fotografia il nostro giardino sembra molto più bello e più grande... così mantengo un certo mistero! :)

      Elimina
  7. In qualsiasi stagione il tuo orticello è sempre un incanto e anche se il lavoro è tanto ,la gioia di avere un orticello così davanti la casa ,ripaga tutte le fatiche!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, un po' di fatica ma tanta soddisfazione! A presto

      Elimina
  8. E' propio vero che il giro delle stagioni, così come degli anni è un'insieme di gesti, di abitudini che si ripetono, se non che avvenimenti segnano precisi istanti... Ma il bello è ritrovare ciò che la natura ci offre di volta in volta...complimenti per il tuo bellissimo orto-giardino !
    Baci
    Anna ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, ti auguro un buon autunno.. a presto!

      Elimina
  9. Le ipomee anche qui hanno avuto una superfioritura :D Bello l'orto... anche di ottobre ;) Qui sento imperversare già la tramontana gelida e penso che del mio , sul terrazzo è rimasto ben poco..... sul poggiolo che è riparato invece si sopravvive meglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piano piano sto riportando tutto in casa o al riparo anch'io, niente tramontana qui, ma il tempo sta cambiando.
      A presto

      Elimina
  10. Sempre accogliente il tuo spazio verde...traspare tutto l'amore che gli dedichi! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Sempre accogliente il tuo spazio verde...traspare tutto l'amore che gli dedichi! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Clo, grazie per essere passata!!

      Elimina
  12. E' vero la vita è fatta di ripetitività, ma credo che sia anche una cosa positiva, quelle cose che si fanno di giorno in giorno, di stagione in stagione, ma che amiamo così tanto da far entrare per osmosi anche nella vita dei figli e che negli anni continueranno a fare o a ricordare come piccole cose semplici che tanto amano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono quelle piccole abitudini che creano i ricordi, grazie Flavia, a presto.

      Elimina
  13. Ma Lolle mia il giardino delle tue meraviglie , mi stupisce sempre..Veramente magico e poi dicono che le piante non vanno a simpatia!!!!
    Le uniche cose che ci accomunano per il momento sono le begonie..per il resto un velo pietoso!
    Bacio serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella! Comunque ho scoperto che le begonie sono una garanzia!

      Elimina
    2. Meno male amica mia, almeno quelle...

      Elimina
  14. Vorrei passare una giornata nel tuo bellissimo giardino… meraviglioso !
    Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, io adoro il tuo giardino e i tuoi complimenti mi fanno un immenso piacere!

      Elimina
  15. Splendide foto cara Lolle, l'autunno è la stagione che preferisco... quanto colori!!!

    RispondiElimina
  16. E' sempre piacevole sentirti parlare e raccontare la vita e l'evoluzione delle tue creature. Condivido tutto quello che hai detto sulle begonie, sono assolutamente da rivalutare, anche le mie sono tutte in fiore. Un abbraccio e buon lavoro
    Emi

    RispondiElimina
  17. i più sostengono che la primavera sia la stagione migliore della natura, ma i colori, ed anche i frutti autunnali, per me sono i migliori in assoluto

    RispondiElimina