martedì 14 luglio 2015

L'orto dei ricordi

Dalla pulizia di un vecchio ripostiglio a casa di mia madre, ho "ereditato" alcuni oggetti che sono poi finiti in giardino o in cucina.

Un vecchio tagliere, ancora più caro perché costruito da mio padre e quindi un ricordo, alcune ciotole d terracotta e un bollitore, perfetto per preparare litri di tè e tisane...

Il bollitore ha dovuto subire alcuni giorni di trattamento con acqua e aceto per riuscire a togliere gli strati di calcare, le ciotole sono state forate sul fondo e sono finite in giardino, contenitori perfetti per le piante grasse in miniatura acquistate questa primavera e il tagliare si muove tra il giardino e la cucina come sottopentola..









Sono ancora giorni torridi e pare che le temperature debbano salire ancora, orto e giardino sembrano immobili sotto i raggi implacabili del sole per riprendere un po' di vigore dopo il calar del sole, le foglie che sembrano quasi appassite riacquistano vita, un po' come i nostri mici o la nostra smilla, un po' come noi...

Buona settimana

lolle

12 commenti:

  1. Ma la padella è quella per la fonduta di formaggio?? Sai che è identica alle nostre per quel tipo di pietanza :) Però mi piace l'idea dell'utilizzo di questi oggetti in giardino :)

    Un saluto e pazientiamo per il caldo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino di sì, queste sono piccole e un po' scheggiate quindi non più utilizzabili in cucina ma perfette per il giardino!

      Elimina
  2. Lo dico sempre, spesso possediamo dei tesori che possiamo riutilizzare e reinventare ridandogli vita e nuovo splendore ;)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, bisogna saperli riscoprire!

      Elimina
  3. sei riuscita a ridare nuova vita ad oggetti dimenticati!! Brava!!!
    baci

    RispondiElimina
  4. E sempre bello trovare un nuovo uso per cose preziose.
    Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è bello dare loro una seconda possibilità!

      Elimina
  5. Sono stupendi quei giardinetti nelle pentole di terracotta!
    Che bello ritrovare vecchi tesori nascosti!

    RispondiElimina
  6. in questi gioeni do sempre un occhio alle piante non vorrei che patiscano troppo il caldo un po' come noi

    RispondiElimina
  7. Fantastico...hai ridato vita a oggetti dimenticati, pieni di ricordi! hai messo nel tuo giardino una parte del tuo passato!
    Io negli ultimi mesi sono latitante nel mio blog... mia suocera sta molto male e ha bisogno di molte attenzioni! A Roma il caldo è insopportabile! Un abbraccio carissima!

    RispondiElimina