martedì 9 giugno 2015

I colori di giugno



Le more in fiore hanno attratto moltissime api!

La prima cosa che ho desiderato avere nel mio orto sono stati i piccoli frutti. Li ho sempre associati a qualcosa di prezioso. Da piccola erano i miei frutti preferiti: le fragole soprattutto, ma anche i lamponi e le more. Nel mio orto da qualche anno ho un piccolissimo angolo di bosco dove crescono generosi. Prima le fragoline, poi il ribes, i lamponi e infine le more, così per parecchie settimane possiamo deliziarci con questi frutti meravigliosi. Se avessi più spazio ne pianterei un intero filare ma anche così non abbiamo davvero nulla di cui lamentarci! Addossati ad un muretto e protetti da un lato da una siepe alta di lauro hanno probabilmente trovato il luogo ideale in cui crescere.
E sono questi i raccolti più golosi del mio orto in questo periodo, simili a piccole perle, il mio orto di giugno si colora del rosso dei ribes e dei primi lamponi...





Difficile resistere a queste piccole delizie...

Uno dei modi preferiti di gustarli a casa mia oltre al gelato è utilizzarli per le crostate. La base può essere la solita, io ne preparo uno versione più delicata con farina di riso, olio, due tuorli, poco zucchero di canna e un cucchiaio di grappa (ce ne regalano una bottiglia ogni anno in Croazia e in qualche modo devo utilizzarla!) e la farcisco con una crema pasticcera realizzata con tuorlo, latte di riso e farina di riso. Oppure potete realizzare la base con questo impasto particolare che non necessita di cottura:

La crostata di datteri con frutta fresca (The China study, le ricette)

 Base: 
180 g datteri senza nocciolo 
150 g di noci
1 cucchiaino vaniglia
60 g di cocco sminuzzato 
1/2 cucchiaino cannella

Copertura:
frutta fresca 

Esecuzione:
Frullate ad alta velocità gli ingredienti della base nel robot da cucina finché si forma una pasta omogenea.
Premete con le dita l'impasto in una tortiera e refrigerate finché avrete preparato gli ingredienti della copertura di frutta.
Disponete la frurtta sulla base della crostata.
Refrigerate ancora per un ora prima di servire.

Ma giugno si colora anche del rosso della rosa più profumata del mio giardino..


A presto!

25 commenti:

  1. Hai ragione , sembrano davvero perle preziose ... e i colori sono bellissimi !!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Quest'anno i ribes sono bellissimi, rossi, brillanti e succosi, ma non sono così abbondanti da poter guarnire una crostata: finiscono a piccole dosi nella mia macedonia "da ufficio"...
    Claudette

    RispondiElimina
  3. Non tutti gli anni sono così abbondanti, questo è un anno strepitoso!

    RispondiElimina
  4. E' vero ogni mese ha i suoi colori predominanti ! Io questa cosa la noto soprattutto nei colori dei fiori spontanei che crescono lungo i fossi, e strade di campagna ...gli argini ...ora per esempio predomina il colore indefinito dei fiori di cicoria bellissimo e il rosso dei papaveri...Ma quanto,quanto mi manca una pianta di ribes e di lampone!!! Non sono comuni nella nostra zona, anzi queste piante non le ho mai viste dal vivo ...devo chiedere al vivaio dove mi servo se mi procura queste piante ....e poi è come dici tu si devono acclimatare per crescere rigogliose..... queste piccole perle mi mancano !!! Molto particolare è anche la base per la crostata di frutta ..da tenere presente ...Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu abitassi vicina, ti passerei qualche piantina di lampone e di mora!

      Elimina
  5. Lolle quest'anno finalmente sono riuscita anche io ad avere le more! Finalmente ho trovato la collocazione ideale e la pianta sta vegetando tanto, poi finalmente ho i fiori! E' un sogno che si avvera :-) Male invece il lampone (stecchito, per l'ennesima volta), benino il ribes che però è quello bianco che è quello che mi piace meno... quello rosso neppure un frutto :-( la ricetta della torta che hai messo mi incuriosisce tanto, penso proprio che proverò a farla con la frutta di stagione. Grazie e un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ribes bianco mi manca, da me solo rosso e nero, peccato per i tuoi lamponi, ma vedrai che le more si moltiplicheranno da sole e ti daranno sicuramente raccolti molto abbondanti!

      Elimina
  6. Che bello il tuo blog, dalle tue parole traspare tanta passione e sembra quasi di sentire tutti i profumi che inebriano il tuo giardino!
    Susanna
    http://tuttelemiexxx.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. I tuoi ribes invogliano proprio ad essere mangiati!!!

    RispondiElimina
  8. Proprio in serata sono andato a controllare le arnie, e le api lavoravano nel melario.
    Nonostante abbia sfalciato loro così tanti ettari di prato fiorito, continuano a produrre miele, e...proprio dai rovi viene questo nettare.
    Avere le api intorno casa , un pò come le lucciole, è buon segno: non c'è inquinamento ed anzi ci sono tutte le condizioni per vivere bene (tanto loro che tu che ci abiti).
    Un caro saluto
    A.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una cosa bella... io ci provo ad intervenire il meno possibile e a lasciar fare ala natura.
      A presto

      Elimina
  9. Magnifici i tuoi frutti! I miei sono ancora verdi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belli vero? Ne stiamo facendo una scorpacciata!

      Elimina
  10. Meraviglie di un orto coltivato con amore.
    I tuoi frutti poi sono delle vere delizie per il palato!
    Un abbraccio ♥
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, io coltivo frutti e tu poesie!

      Elimina
  11. che invidia quei frutti rossi, gustateveli perchè fanno tanto bene molto interessante quelòa base per torte con i datteri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento, a presto!

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. quante cose meravigliose! si vede che ci metti tanta passione!
    anche io ho fatto un orticello, molto piccolo, lo descrivo qui: http://dolcinuvoledipensieri.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò sicuramente a dare un'occhiata!

      Elimina
  14. Ciaooo,
    io adoro i frutti rossi, soprattutto i lamponi, i tuoi sono uno spettacolo. La ricettina è da provare :)
    un abbraccione e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey, buona domenica anche a te!!

      Elimina