lunedì 9 marzo 2015

Si ricomincia!

Dall'ultimo post tanto è cambiato, infatti se qualche settimana fa mi limitavo all'osservazione ed a brevi visite in giardino, da otto giorni a questa parte è molto difficile tenermi lontana da quei pochi metri quadri di terra che mi ostino a chiamare orto.
E in effetti ho già fatto parecchio lavoro e lo testimoniano le mie mani piene di tagli e graffi, chissà perché faccio così fatica ad usare i guanti in giardino!


Avrei voluto pubblicare qualche fotografia del lavoro fatto e qualcuna l'ho anche fatta, ma una volta riguardate mi sembrava tutto così spoglio e desolato che ho deciso di rimandare fino a quando non sarà spuntato qualcosa!

Domenica scorsa, pomeriggio splendido, ho preparato le aiole togliendo i sassi, vangando leggermente ed aggiungendo il compost, poi con i pezzi di pietra avanzati dai lavori alla pavimentazione dello scorso anno ho preparato dei sentieri tra un'aiola e l'altra, spero solo di averle sistemate bene (ho qualche dubbio).

Con i sostegni dei pomodori ho preparato una specie di graticcio per more e lamponi, ho dovuto però contenere la loro crescita, sopratutto quella delle more, con potature drastiche:  tendono ad invadere tutto lo spazio! Ho coperto le aiuole con del tessuto non tessuto per far scaldare la terra e ieri finalmente ho seminato le prime lattughe, spinaci e ravanelli, dopo la semina ho ricoperto nuovamente la terra con il telo, il mattino fa ancora parecchio freddo.
Spero di non aver avuto troppa fretta e di non essermi lasciata ingannare dal tiepido sole dei pomeriggi di marzo.

Per quanto riguarda i semi, quando è stato possibile li ho scelti per orto biologico, il compost viene dalla nostra compostiera. Se avete spazio in giardino, ma non ne serve molto, è davvero molto utile averla, noi l'abbiamo da parecchi anni in comodato gratuito e ci è stata fornita dalla comunità di zona della nostra città, dai semplici scarti otteniamo abbondante terriccio fertile, scuro e senza nessun odore se non quello della terra. Se vi interessa avevo scritto qualcosa a proposito del composter qui.

I miei gatti non hanno preso molto bene questo mio entusiasmo e questa voglia di fare , la terra dell'orto che si scalda al sole del pomeriggio è uno dei loro posti preferiti per la pennichella e per questo lasciano volentieri anche il divano del salotto, il mio trafficare quindi li disturba parecchio, Gattoni sopporta le mie stramberie con filosofia ma Mimì ,che ha un caratterino tutto suo, mi tende degli agguati veri e propri! Sono un esemplare un po' strano anche per i merli e i pettirossi che talvolta si fermano sulla siepe ad osservarmi, ma credo abbiano un occhio di riguardo per chi li ha nutriti durante l'inverno!


Che stagione meravigliosa la primavera!
Quando le miei figlie erano più piccole e non avevano così tanto da studiare, facevamo delle bellissime passeggiate, era così bello scoprire settimana dopo settimana i cambiamenti della natura intorno a noi, godere del loro entusiasmo genuino, vederle correre libere e felici...che bei ricordi!
E a proposito di ricordi, se avete voglia di leggere vi segnalo due libri: "Il giardino dell'anima" di Lucilla Migliavacca e "Il libro illustrato del giardino" di Vita Sackville- West.




"Il giardino dell'anima" è un libro di appena ottantanove pagine corredato di fotografie, è un piccolo viaggio attraverso i ricordi dell'autrice che si intrecciano alla vita delle piante che hanno popolato prima il giardino dell'infanzia, poi quello dei primi anni di matrimonio ed infine quello della maturità. E' un bel libro in cui ho ritrovato molte delle mie stesse emozioni.



Contemporaneamente ho acquistato anche "Il libro illustrato del giardino", qui ritroviamo invece una selezione degli articoli che Vita Sackville- West  pubblicò per molti anni in una rubrica settimanale di giardinaggio sull'Observer  e che incantò migliaia di lettori. E' presentata e suddivisa secondo i dodici mesi dell'anno, accompagnata dalle splendide illustrazioni di Freda Titford e dalle fotografie realizzate nel meraviglioso giardino di Sissinghurst, la residenza della scrittrice. Che dire, questi articoli continuano ad incantare i lettori!



Con questo è tutto, vi auguro un buon inizio settimana,

a presto

lolle


26 commenti:

  1. Anche io ho da poco ripreso in mano le faccende dell'orto, credendo di essere in ritardo! Il sole di questo giorni mi fa pensare che è già primavera... speriamo che non cambi di nuovo il tempo!
    buon lavoro, ciao

    RispondiElimina
  2. Grazie, buon lavoro anche a te!!

    RispondiElimina
  3. Come sai io mi occupo poco dell'orto che è il regno di mia suocera; ma i due libri che suggerisci mi incantano. Hai mai sfogliato il "Diario di campagna di di una signora inglese del primo novecento" di Edith Holden?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, bellissimo! L'avevo preso in prestito in biblioteca... non avrei più voluto restituirlo!!

      Elimina
  4. Mentre leggevo ti immaginavo a lavoro nel tuo orto, indaffarata a fare ordine, rinnovare e piantare . Fa bene alla salute per il movimento e all'anima , perché si fa bene all'anima !!! Grazie dei libri che hai consigliato....

    RispondiElimina
  5. Grazie a te per essere passata, a presto!

    RispondiElimina
  6. Ciao Lolle, non mi farò sfuggire i tuoi consigli di lettura. Ti auguro una buonissima nuova stagione nell'orto e nella vita! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero Patty, una buona primavera anche a te!

      Elimina
  7. Io ho già preso nota dei titoli, grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  8. Quando sentiamo arrivare la primavera il cuore si espande verso la natura che ancora sonnecchia... Amo la natura e credo che cercherò questi due libri che per me sono molto interesseanti.
    Baci♥

    RispondiElimina
  9. Ciao cara,
    eccomi qui, in po' in differiti rispetto alla tua pubblicazione ma sempre contenta di leggerti e ritrovarti e ritrovare anche il tuo giardino, il tuo mondo e oggi anche questi libri meravigliosi ed i tuoi gatti (poco contenti ahuahuahua). La primavera è una delle stagioni che preferisco mi fa sentire rinata e felice ;)
    un abbraccione e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo moltissimo la primavera... grazie per essere passata, a presto!

      Elimina
  10. Ho visto e spulciato il libro di Vita Sackville- West... mi attira molto... forse questo post sarà la goccia che farà traboccare il vaso ... e lo comprerò... Anche qui ho iniziato un po' di lavoretti: io non ho un giardino ma un grande terrazzo che quest'anno mi sono decisa a "arredare" con dei vasoni.... e speriamo bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon lavoro allora... a presto!

      Elimina
    2. Buon lavoro allora... a presto!

      Elimina
  11. Hai ragione dolcissima Lolle. .la primavera è stupenda, con quell'aria frizzantina che ti chiede di rinascere piano piano, con il mondo. Meraviglioso immaginarti al lavoro, perchè so che creerai un piccolo paradiso che presto sboccerà <3 E che teneri i tuoi micioli.. li adoro!! :D Tienici aggiornate, non vedo l'ora di vedere i risultati del tuo impegno..!!
    p.s. i libri sono stupendi, adoro quelli che mi riportano coi disegni al cottage che ho sempre sognatoo! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, è così bello poter tornare a rileggerti, a presto

      Elimina
  12. ciao, siamo proprio simili per quanto riguarda le letture, ma anche per l'orto. Mi son goduta il tuo post e tra una passeggiata ed una dissodata al terreno prova a leggere anche questo libro,
    "Il tempo è un albero che cresce"
    di Pulcher Luisa , a me piace tanto.

    RispondiElimina
  13. Mi segno quei libri, mi piacciono moltissimi i libri che parlano di giardini, fiori etc...Qui in città non abbiamo la sensazione della primavera come in campagna, bisogna andare nei parchi o nelle ville storiche, però quando c'è il sole comincia già a sentirsi il profumo, e poi il cielo azzurro invoglia a fare belle passeggiate al centro: però invidio moltissimo il tuo giardino, e sono sicura che la mia Titti invidia i tuo beil gattoni che si riscaldano al sole =^.^=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Geillis, sono sicura che questi libri ti piaceranno!
      A presto

      Elimina
  14. sono sicura che le prossime foto che ci mostrerai saranno fantastiche e piene di bellissime piantine!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  15. Ce sempre tanto lavoro da fare nel giardino e l'orto , preparando per primavera… ma… lavoro bellissimo. Che bei libri! Divertiti cara…
    Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina