venerdì 5 aprile 2013

Il piacere di leggere, storie di orti e giardini

Stamattina è tornata la pioggia ed io me ne sto in casa, non a causa del tempo ma dell'incidente in auto che mi è capitato appena ieri, niente di grave, almeno per quanto riguarda la mia persona, un bel colpo "di frusta" al collo ma nulla di rotto, per l'automobile invece c'è poco da fare, è distrutta. Non era un' auto lussuosa ma un' utilitaria acquistata in seconda mano che svolgeva però egregiamente il suo lavoro... peccato, mi consolo dicendomi che poteva andare peggio, prendiamola con filosofia e andiamo avanti!

Vista l'impossibilità di mettersi a pasticciare nell'orto o in giardino per via del tempo e sopratutto delle ossa ammaccate, vi lascio una lista di libri che parlano appunto di questo argomento (di orti e giardini, non di ossa rotte!!). E' una lista abbondante, quindi mettetevi comodi.
Molti di questi libri possono essere letti da tutti e non esclusivamente dagli appassionati.

Cominciamo subito con una bella quaterna, quattro libri un po' per tutti i gusti.



Per farvi entrare nello spirito dei temi trattati, vi propongo subito una piacevole lettura, un delizioso ed umoristico classico sul giardinaggio, ambientato sul finire dell'era vittoriana: "Memorie di un giardiniere" di R. Arkell. Pubblicato per la prima volta in Gran Bretagna nel 1950, viene tradotto solo ora in Italia. E' il racconto di un orfano che diviene capo giardiniere in una nobile dimora, ma non è solo l'arguto ritratto di un personaggio, bensì quello più ampio di un'epoca ricca di profondi cambiamenti sociali. 

Cosa ne dite invece di smettere i vostri panni di adulti seri e responsabili e di tornare bambini per lasciarvi stupire ed incantare da "Il giardino segreto" di F. H. Burnett? Potreste accorgervi che in fondo, per essere felici basta davvero poco e che la natura è maestra di vita...

Volete sapere cosa succede quando una donna decide di andare a vivere in campagna? Non vi resta che immergervi nella veloce lettura di "Una storia al mese più una per la teiera" di Ilaria Beretta, tredici racconti su luoghi o lavori agresti evocati secondo la successione dei mesi e delle stagioni, le amanti della cucina troveranno una curiosa ricetta per preparare la cotognata alla lavanda!

"Le vie dell'orto", di Pia Pera ci racconta invece come coltivare la frutta e la verdura, anche sul balcone attraverso la sua esperienza diretta e quella delle persone meravigliose che l'autrice ha conosciuto durante il suo apprendistato, non è infatti un manuale ma la condivisione di esperienze, emozioni e saperi che queste persone le hanno trasmesso, con la loro vita vissuta attraverso lo stretto contatto con la natura. 


Dalle vie dell'orto passiamo a "Il campo in conca, l'arte dell'orto" anche questo libro non è solo un classico manuale per coltivare gli ortaggi ma il racconto appassionato di chi riscopre la bellezza e la gioia di mettere le mani nella terra. Preziosi consigli per coltivare un orto ma anche la propria vita... 

Se ormai siete lanciati e già meditate di abbandonare la città, la casa e il lavoro, per dedicarvi anima e corpo alla vita in campagna, nella vostra biblioteca non può mancare " L'orto e il frutteto secondo natura"  guida all'autosufficienza di John Seymor. Dai lavori fondamentali per coltivare l'orto, alla conservazione dei prodotti da voi amorevolmente coltivati, dall'allevamento di polli, conigli, api... alla costruzione di serre e steccati, tutto questo e molto di più!



"L'orto e il frutteto secondo natura" illustrazioni





Torniamo in Inghilterra con "Il giardino delle vecchie signore" di Maureen e Bridget Bolan. Queste due sorelle appassionate di giardinaggio, hanno raccolto in questo delizioso libricino le esperienze accumulate nella pratica quotidiana. Questo volumetto è dedicato sopratutto ai giardinieri curiosi e poco ortodossi e a chi crede che nella vita serva anche un pizzico di magia!

Stremati da questa carrellata di libri? Io sì, ho il collo che duole ed è bene che spenga il computer... vi lascio però con una bella frase, tratta da "Il giardino segreto" che credo riassuma il piacere di chi ama stare in giardino:
Quante cose successero in quel giardino! Se non avete mai avuto un giardino non potete capire e se l'avete avuto saprete che ci vorrebbe un libro intero per descrivere tutto ciò che vi avviene...
 Buon fine settimana, a presto!

46 commenti:

  1. Lolle che bel post!! Io ho letto "L'orto di un perdigiorno" di Pia Pera e mi è piaciuto molto, così poetico... tutti questi suggerimenti libreschi me li segno assolutamente. Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Lolle che scema che sono!!! Ci credi che avevo perso la primissima parte del tuo post? Mi dispiace molto del tuo incidente, il colpo di frusta non sarà grave ma è molto fastidioso e la macchina... accidenti!! Mi dispiace molto!!! Coraggio, passerà anche questa... scusa ancora per non averti detto nulla prima!!

      Elimina
  2. Ma che cosa combini Lolle?
    Vediamola così: non solo poteva andare peggio, ma sei costretta a un riposo forzato e non programmato, nel quale avrai diritto a qualche coccola dalle tue figlie e potrai dedicarti a queste letture piacevoli. Tra tutte mi incuriosisce e mi fa sorridere il titolo dell'ultimo libro fra quelli che hai proposto.
    Un abbraccio, con cautela, altrimenti ti faccio male alle ossa ammaccate!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è vero... mi farò coccolare!

      E' un libricino di nemmeno 140 pagine, una lettura piacevole e veloce, in biblioteca lo trovi sicuramente!
      A presto

      Elimina
  3. Quante magnifiche letture! Se ti va io ho un gruppo su FB dove mi occupo di libri, [oltre che un sito] se ti interessa puoi iscriverti, magari creiamo un file dove raccogliamo tutti questi titoli... "ortobotanici"! Il gruppo è dedicato alla condivisone delle letture e ai libri in generale...se ti va è qui https://www.facebook.com/groups/LaLocandadeiLibri/?fref=ts

    grazie per questi spunti di lettura, ciao!
    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono in FB... comunque grazie davvero per l'invito!! A presto :)

      Elimina
  4. Mi dispiace tanto per l'incidente..consolati che oltre ad andare peggio,ti puoi dedicare alla lettura,che secondo me è un toccasana per lo spirito!

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace tanto per l'incidente. E' vero in questi casi è meglio essere positivi e pensare che ci potevano essere conseguenze peggiori. Fortuna che ami i libri e questi ti faranno un'ottima compagnia. Un abbraccio e spero per te che recupererai presto.

    RispondiElimina
  6. Grazie dei preziosi consigli di lettura, libri bellissimi anche solo a vederli!
    Auguri di pronta ripresa, buon riposo e splendidi viaggi letterari!
    Se poi ti può far piacere un piccolo premio di consolazione, lo trovi da me.
    Ciao,
    Paola

    RispondiElimina
  7. Mannaggia i pescetti tesoro!!! Ma una lastra l'hai fatta? Hai messo il collare per prevenzione? Scusa, la mia è deformazione... semiprofessionale... Della macchina chissene... (oddio, se come me abiti in un posto dove senza macchina stai agli arresti domiciliari... diventa un serio problema anche questo!). Mi auguro che torni presto pimpante, in forma e all'opera. Domani forse avremo un po' di tregua con il tempo. Stavolta semino!!!
    E grazie per la lunga lista di questi simpaticissimi libri. Non ne conoscevo neanche uno!!!! Bacione lolle cara. A presto!!!!

    RispondiElimina
  8. mi dispiace tanto per l'incidente l'importante e che tu non ti sia fatta molto male!!!!grazie per i consigli tutti libri molto interessanti...quì con lo scirocco fa già caldo infatti sto raccogliendo tutti i broccoli prima che diventino brutti e anche le fave sono pronte così possiamo iniziare con i prodotti estivi!!!auguroni e un abbraccio di cuore!!!

    RispondiElimina
  9. Amica miaaa! Ma come??? Mi dispiace tantissimo tesoro :( Spero che il collo smetta di farti male.. hai fatto i controlli? Mi raccomando facci sapere!!! :( La macchina sarà anche andata ma l'importante è che tu sia tutta intera!!
    Hai ragione per il resto, l'unica cosa da fare con questo tempo è mettersi a leggere.. e per i libri di orto, piante e fiori ho un vero e proprio debole. Adoro conoscere i segreti dei prati.. ci sono tante tante cose che accadono nel silenzio degli steli... Ti voglio bene, rimettiti presto!! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Ely, hai visto cos'ho combinato?? Sono un po' ammaccata ma sembra non ci sia nulla di preoccupante, anche se sono un po' scombussolata...
      Il tuo amore per la natura traspare dai tuoi meravigliosi racconti! A presto

      Elimina
  10. Mi dispiace per l'incidente, e per la macchina, capisco il dispiacere, ma poco importa...riprenditi presto baci <3

    RispondiElimina
  11. Ciao cara,
    mamma mia!!! mi spiace!!! Con questi chiari di luna comprare una nuova auto non è facilissimo anche perchè costano tanto. Per fortuna non è successo nulla di grave, le bambine non erano con te suppongo e questo è già un'ottima cosa, mi spiace per il tuo collo, spero che anche questa cosa si risolva al più presto.
    Ti auguro una pronta guarigione, prendila cosi, usa questo tempo per riposarti, rilassarti e dedicarti ad altre cose.
    Belli questi libri, ne regalerò uno a mio padre che è stato capace persino di far morire una pianta grassa, si può? secondo me, no!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Grazie Audrey, è andata così... e hai ragione, meno male che le mie figlie non erano con me!

    ... sì può, si può, un errore può capitare a tutti!
    Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  13. Ciao! Spero che tu ti riprenda presto, mi dispiace per ciò che ti è successo!
    L'importante è che tu stia bene, vedrai che tutto andrà a posto!

    Grazie per questi libri, è sempre piacevole leggere e ricevere consigli di lettura così vari e interessanti :)
    A presto :)

    RispondiElimina
  14. Adoro i libri di orti e giardini....
    rimettiti presto...che la primavera arriva!
    fracesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che arrivi presto, grazie per essere passata

      Elimina
  15. urchi Lolle, cosa leggo?...per fortuna niente di grave!!! Mi dispiace per la macchina, ma l'importante tu stia bene.... Dai guardiamo il lato positivo: ti tocca il riposo forzato con giorni di pioggia, pensa se fuori ci fosse un bel sole e tu obbligata a stare in casa .... ^___-
    In questi giorni sono chiusa in casa anch'io, ho tolto un dente del giudizio e l'intervento è stato abbastanza tosto...che dolore adesso!!!
    Grazie per i libri consigliati
    bacioni
    Erica

    RispondiElimina
  16. Grazie per i consigli di lettura, sono sempre preziosi.
    Mi dispiace tantissimo per la tua disavventura,riguardati per qualche giorno e vedrai che le ammaccature e i magoni passeranno. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo incoraggiamento, lo spavento è passato e va già meglio...

      Elimina
  17. Iolle mi dispiace tanto per l'incidente ! l'importante è che non ti sei fatta niente di grave ! Capisco il dispiacere per la macchina , ma pazienza tutto si risolve!
    Belli i libri che hai proposto ! Un bacione forte !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, va già un po' meglio... a presto

      Elimina
  18. Avere il giardino ha tanti pro ma anche qualche contro....è già ora di tagliare l'erba :(

    RispondiElimina
  19. Un abbraccio e quel che conta è che tu sei sana e salva

    RispondiElimina
  20. meno male che a te non è successo niente, o quasi! mamma mia, immagino che spavento...
    io adoro leggere libri di giardinaggio,pur non avendo un giardino, e Il Giardino segreto è stato uno dei miei libri preferiti, quand'ero piccola.
    Ti segnalo anche Il vero giardiniere non si arrende mai, di Pejrone, davvero carino

    RispondiElimina
  21. Lolle, ma che brutta disavventura, mi dispiace... Non trascurare il tuo collo! Io ho fatto un incidente nel 2000 con colpo di frusta e collarino.... beh ne sto pagando ancora le conseguenze, la cervicale è una bella bestia!!!!! Un abbraccio tesoro e non trascurarti!!!

    RispondiElimina
  22. mi dispiace x il tuo seppur piccolo incidente.trasformarlo in momenti di pausa, riflessione, letture.a proposito i libri da te proposti sono fra i miei interessi,dato che sono una patita del verde del giardino che non ho.i miei nonni erono ortolani ed anche i miei genitori conoscevano tutti i segreti dell'orto.ti auguro una pronta guarigione ,e un sereno weekend.ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, auguro anche a te una buona domenica

      Elimina
  23. Mi dispiace molto per quello che ti è capitato!!! Grazie per averci fatto conoscere questi interessanti libri!!! Un forte abbraccio

    RispondiElimina
  24. Caspita cosa ti è successo...per fortuna nulla di grave.
    Memorie di un vecchio giardiniere, il giardino delle vecchie signore ed il giardino segreto li ho già letti;prendo però nota di tutti gli altri. Grazie per i consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata, a presto

      Elimina
  25. Come stai Lolle!!! Per fortuna leggo nulla di grave...ma immagino la paura...dolce Lolle! Mi raccomando i colpi di frusta vanno tenuti sotto controllo...bisogna stare a riposo e farsi coccolare. Mi dispiace non averlo saputo prima, ma in questi giorni sono stata impegnata nella preparazione del battesimo del mio nipotino Matteo che ormai ha sei mesi.
    Rimango in attesa di altre notizie sulla tua salute e ti abbraccio con tanto affetto!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, lo spavento è passato ed io sto meglio...
      Un abbraccio a te e al tuo nipotino, a presto

      Elimina
  26. Ottimi libri!!!! Grazie per i consigli! :)

    RispondiElimina
  27. leggi per ora e non ti strapazzare...;)

    RispondiElimina
  28. Mannaggia Lolle, non ci voleva proprio!!!
    So che di questi tempi l'idea della macchina distrutta non fa star bene ma pensa a te stessa!!
    Mi raccomando non sottovalutare la cosa fai i dovuti accertamenti e curati!!
    Anche io anni addietro ho avuto un incidente simile, avevo Marco piccolo accanto a me ed entrambi oltre al grandissimo spavento abbiamo preso il classico colpo di frusta!!
    Io purtroppo ho sottovalutato la cosa ed ora ne pago le conseguenze perchè ho grandissimi problemi con la cervicale!!!
    Stai a riposo, dedicati alla lettura e lasciati coccolare da chi ti ama!!
    Un bacio grande grande e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  29. sei sempre fonte di ispirazione!!!...quanta saggezza nelle tue parole...

    RispondiElimina
  30. mi piacciono le storie di giardinaggio mi ci ritrovo al 100%, sono più dai primi due come memorie di un giardiniere è lo stesso approccio che ho io con il giardino o meglio l'orto, grazie delle news

    RispondiElimina
  31. Mi dispiace tanto per l'incidente! Per fortuna stai bene, questa è la cosa più importante!
    Ti abbraccio forte e ti auguro di risolvere al più presto i piccoli acciacchi che ne sono conseguiti!
    A presto cara!

    RispondiElimina
  32. Spero che nel frattempo ti sia rimessa in carreggiata...
    Bellissimi questi libri, alcuni vedrò proprio di leggerli, grazie per il prezioso suggerimento. Un abbraccio
    Emi

    RispondiElimina
  33. il miglior modo... prenderla con filosofia e rifugiarsi in piacevoli letture!
    la mia libreria li comprende tutti quanti, inutile dire che adoro leggere di orti, giardini e giardinieri. Alcuni più piacevoli ed interessanti altri meno ma tutti ugualmente istruttivi!
    un abbraccio di conforto anche da parte mia cara Lolle
    s

    RispondiElimina
  34. Ciao, leggo solo ora il tuo post e dell'incidente!:-( la penso come te, meglio raccontarle e che si sia distrutto ciò che è rimediabile. E guarda un po' che post interessante hai pubblicato... meraviglioso! Quanti bei suggerimenti. Già mi verrebbe voglia di leggerli tutti.. quelli ambientati in Inghilterra normalmente li adoro... comincio da quelli e ti farò sapere. Intanto riprenditi che nel frattempo il sole ha fatto capilino! A presto:-) baci

    RispondiElimina