giovedì 21 febbraio 2013

Diario

Dopo essere passata indenne attraverso le varie influenze di questi ultimi anni, questa volta non l'ho passata liscia e anch'io son finita sulla lista delle vittime dell'influenza. La febbre è arrivata sabato, accompagnata da dolori alle ossa, (stavolta non è colpa dell'età!) mal di testa e febbre. Nottataccia passata sveglia, perché a me la febbre fa l'effetto del caffè, mattinata a riposo e poi domenica  pomeriggio mi sentivo meglio, fresca (o quasi) come una rosa... ma facciamo un passo indietro: mi ero iscritta ad un corso di potatura, un pomeriggio dedicato alla  difficile arte della potatura a cui potevano partecipare anche i principianti (molto principianti!) come me. Quattro ore per cercare di imparare a muovere i primi passi. Si sarebbe svolto proprio questa domenica. Torniamo quindi a domenica: visto che il pomeriggio mi sentivo meglio ho deciso di partecipare a questo corso, così, scarpe comode, due paia di calzettoni e giacca a vento super imbottita, sono partita. Ma ho sottovalutato l'influenza e sopravvalutato me stessa. Risultato: di nuovo febbre, altra nottataccia e ossa rotte. Però ho imparato la lezione e me ne sono stata buona buona a letto per qualche giorno!

Per quanto riguarda il corso invece, devo dire che è stato parecchio interessante, forse in alcuni momenti fin troppo tecnico, (almeno per me): ho preso alcuni appunti, ho osservato molto, ma l'argomento è talmente importante che non si può esaurire in un solo pomeriggio. 
Tra una settimana, tempo permettendo, comincerò ad effettuare qualche potatura in giardino così mi renderò conto di cosa ho assimilato.

Mentre sto scrivendo nevica, di nuovo. Sembra quasi una tormenta: aria gelida e fiocchi grossi, si era appena sciolta la neve della scorsa settimana ed eccoci di nuovo al punto di partenza, non vuole proprio finire questo inverno!
Ma in un angolo del mio giardino sono spuntati i bucaneve e molti arbusti cominciano a mostrare nuove gemme, spero che la primavera arrivi presto, comincio a scalpitare...

A presto


42 commenti:

  1. Rimettiti in forma presto!!!
    io sto incrociando le dita per passarla liscia,almeno quest'anno...

    RispondiElimina
  2. Brutta l'influenza quest'anno,ha "sterminato" intere famiglie, noi , per ora l'abbiamo scampata ( dita incrociate!!!).
    Quanto al corso di potatura, ti dovrei avere come vicina di casa ,così ti farei far pratica (....visto che io non ci capisco niente di potatura!!!! ...^___^……).
    Oggi stai al calduccio, rimettiti presto in forma
    Bacioni
    Erica

    RispondiElimina
  3. L'hai presa proprio brutta. Mi dispiace, riguardati e recupera presto. Spero che il corso ti dia le tue soddisfazioni. Anche io non vedo l'ora, che l'inverno finisca. Ciao.

    RispondiElimina
  4. Anche da noi nevica ininterrottamente da questa mattina per fortuna però sembra non depositarsi, anch'io non vedo l'ora che finisca veramente non se ne può più.
    Un corso di potatura deve essere molto interessante, bello anche la nuova copertina del tuo blog, che voglia di vedere l'orto pieno di verdure!

    RispondiElimina
  5. Anch'io ho diverse potature da fare e mi piacerebbe tantissimo farle da me senza dover sempre dipendere da altri...ma non ho davvero idea su dove mettere le mani...facessero un corso cosi' anche dalle mie parti lo farei al volo!!!Buona guarigione!!!

    RispondiElimina
  6. Che bello !! Anch'io avrei qualche pianta da potare ma non so da che parte cominciare !! guarisci presto . Bacioni!!

    RispondiElimina
  7. a ferrara piove piove piove!!!...mentre io avrei una gran voglia di fare qualche passo a piedi nudi nella neve...

    RispondiElimina
  8. Adesso invece a Ferrara nevica, anche se non attacca!!! (continuando il commento dell'anonimo qui sopra, vi ho aggiornati anche io sulle condizioni meteorologiche ferraresi!) Lolle rimettiti presto e vedrai che questo è l'ultimo "colpo di coda" dell'inverno, dalla settimana prossima la primavera sarà già più vicina! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia certo che questa influenza ha colpito tutti! Spero che tu ti rimetta presto, da noi purtroppo niente neve ma brutto tempo!

    RispondiElimina
  10. Guardiamo quei bucaneve, amica mia.. anche qui nevica moltissimo e mi pareva un sogno poter sognare i boccioli a primavera.. speriamo presto arrivi, portandoci i suoi colori! Tesoro riguardati e non prendere freddo! Tra poco arrivo io, con un té del tutto speciale e un dolcino per sollevarti il morale! TVTB!
    p.s. davvero il corso era troppo tecnico per te?? Immagina per me!

    RispondiElimina
  11. Ormai manca poco alla primavera!!! Ci siamo quasi! :D

    RispondiElimina
  12. Lo so, l'influenza quest'anno è stata lunga, e le ricadute frequenti, io me la sono cavata con dieci giorni a casa, figurati! però, siccome avevo appena finito di lavorare, mi sono potuta permettere di stare a casa e riposarmi, almeno dal lavoro. Qui a Roma niente neve, quest'anno, però ancora il tempo è incerto, giornate di sole e tramontana, giorni uggiosi, grigi e freddi, ancora ci vorrà un pochino, però gli alberi hanno cominciato a mettere qualche bocciolo, qualche gemma dischiusa, per cui aspetto...

    RispondiElimina
  13. consolati, a rimini fa freddo è umido e piove, manca solo la neve, ma siamo ancora in tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che arrivi la primavera...

      Elimina
  14. Ciao,
    scusa se sono passata solo ora, ma sono tornata adesso dal lavoro. Mi spiace per la tua influenza, però pensa che nel male ti è andata bene, il mio ragazzo è stato male 8 gg, la madre due settimane (ha perso 6kg e non riesce più ad alzarsi), il padre febbre da cavallo e la sorella ospedale. Quest'anno è stata davvero un'influenza amara, purtroppo!!!
    Un bacione
    p.s. anche da me piove e fa freddo, il sole è andato via
    -.-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, mi ritengo fortunata dunque!
      A presto

      Elimina
  15. Riguardati cara Lolle, e non trascurarti... Io ho fatto una brutta ricaduta! Stasera sta nevicando... e noi che speravamo tanto nel sole e nella primavera... Baci cara!!!!

    RispondiElimina
  16. mi dispiace tesoro,riguardati e rimettiti presto....un abbraccio e complimenti per il nuovo corso:)))

    RispondiElimina
  17. Ti auguro di guarire presto e di tornare il prima possibile ad essere in forma per poter occuparti delle tue bellissime attività di giardinaggio!
    a presto =)

    RispondiElimina
  18. per ora ancora mi salvo...se arrivasse la primavera almeno...qui c'e' da spalare neve anche stamane!

    rimetti in forma presto!:)

    RispondiElimina
  19. ...e pare che il prossimo fine settimana sarà ancora freddo e nevoso! :(
    Riguardati cara...che la primavera arriva! ;)

    RispondiElimina
  20. Riguardati cara Lolle e fatti coccolare...il giardino e l'orto possono attendere! Credevo che potare fosse una cosa più semplice...sicuramente il corso è stato interessante anche se ti è costato una ricaduta d'influenza! A Roma oggi la giornata è grigia ed io sono a casa "con le mani legate" nella destra ho una brutta tendinite e ieri mi sono tagliata il mignolo della mano sinistra...non posso fare niente!:( Dai Lolle la primavera è in arrivo!!!Un caro abbraccio!!!

    RispondiElimina
  21. Travolta anche tu dal carroarmato dell'influenza, dunque!
    Ti sono tornate in mente le influenze di quando eri bambina?
    A presto, in salute
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, ebbene sì, è toccata anche a me!

      Elimina
  22. Che bello mi riprometto di imparare anch'io a potare ma il tempo non mi aiuta...ho anch'io tre bimbi (2 bimbe e un bimbo) ma ancora piccoli (4, 3 e 1 anno)...così il tempo è poco......ma ci riuscirò...ho la fortuna di abitare in campagna come te quindi......
    Riposati e riguardati...l'influenza quest'anno è una brutta bestia...da noi l'ha presa solo la bimba più grande ma oggi la sorellina tossisce e dice di aver mal di gola...quindi ci siamo di nuovo e di nuovo di venerdì!!!

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  23. Allora spero proprio che nel frattempo tu abbia avuto la meglio sull'influenza. Forse forse anche io se mi fossi iscritta a un corso al quale tenevo molto avrei fatto come te, mina vagante che avrai seminato vittime tra varie persone che partecipavano a quel corso!!!! Però poi si paga. Io sono tornata alla vita normale. Settimana intensa ma sotto altri profili che tu conosci, sicuramente migliore. Speriamo duri!!! Un abbraccio (in lontananza...) grande grande grante e stragrande!

    RispondiElimina
  24. a presto dai la primaverà è vicina

    RispondiElimina
  25. Non me ne parlare, mio padre è in ospedale con polmonite in conseguenza all'influenza...facci vedere, se hai voglia, le tue operazioni di potatura! Stai bene, un abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Purtroppo questa influenza non è assolutamente da sottovalutare, e te ne sei anche accorta!:-( io dopo due settimane continuo ad essere cotta, spesso col mal di testa... come dire, non finisce con la febbre! Però noi abbiamo un sacco di cose da fare, vero, e malgrado il freddo e la neve la primavera tornerà e il caldo ci farà tornare in forma! Un abbraccio e quando vuoi raccontaci del corso!:-)

    RispondiElimina
  27. Ciao Iolle, passa da me ti aspetta un regalino!!!

    RispondiElimina
  28. Cara mi dispiace x la tua influenza! Però anche se il corso ti ha dato la botta finale forse era proprio un peccato se lo perdevi...io oggi sono stata a casa e gu blog sono giorni che non lo guardo un pò per gli impegni un pò perché da ieri la mia piccolina ha la febbre a 40 ! Verdetto del pediatra...influenza! Ora spero solo che non si prenda tutti a turno compreso il piccolino che tra una settimana fa 2 anni...ti capisco carissima! Mi piace veder scendere la neve ma non vedo l ora arrivi il tepore della primavera. A presto e buona giornata

    RispondiElimina
  29. innanzi tutto auguri per la tua influenza!!!poi appena inizi le potature ci fai vedere qualche foto?grazie e un abbraccio...

    RispondiElimina
  30. Bello il corso sulla potatura! quando ho seguito il corso da olivicoltore ci hanno anche spiegato la potatura di questa pianta.
    Buon proseguimento e rimettiti!

    RispondiElimina
  31. ciao piacere di conoscerti (grazie a mary)mi sono gia' iscritta se ti va passa anche da me ..baci

    RispondiElimina
  32. Avrai anche avuto la ricaduta, che spero passi al più presto, ma almeno hai fatto un corso interessante. Anch'io ho avuto la ricaduta per non perdere il mio corsso settimanale di ballo. E va beh..passerà..baci
    Emi

    RispondiElimina
  33. Spero che sia passato tutto e che tu ora stia meglio. Piacerebbe anche a me imparare le tecniche di potatura, io spesso faccio danno... A presto baci

    RispondiElimina
  34. Spero ti sia passata. Anche per me quest'anno è stata un'influenza lunga.
    Penso che ancora ora non sono guarita del tutto, se mi ascolto tossire:)
    Tanti auguri Lolle e a presto!!!
    Lara

    RispondiElimina
  35. dai che passata l'influenza è passato anche il grosso del freddo!!! ormai arriva la primavera, le giornate sono più lunghe e il clima più mite, speriamo di essere fuori dall'inverno!!!!
    Auguri comunque di un ritorno in ottima forma!

    RispondiElimina
  36. Cara, ti senti meglio? passata l'influenza?

    RispondiElimina
  37. Speriamo che con l'arrivo della nuova stagione, i malanni dell'inverno spariscano!!!
    Un influenza che ha fatto il giro di ogni casa!!!
    Buona giornata lolle
    Beatris

    RispondiElimina
  38. Spero che l'influenza sia passata!!! Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina