mercoledì 21 novembre 2012

Un piccolo grande raccolto


Giorno dopo giorno sto preparando il mio giardino per l'inverno, copro le radici di questa pianta, la chioma di quell'altra, ripongo gli attrezzi.
Nelle serrette riparo quelle piante grasse che non riesco più a portare in casa perché troppo pesanti e porto in cantina, nell'angolo più illuminato, quelle che proprio non resisterebbero al freddo. Mi piace riservare alle piante queste piccole cure, mi sembra un modo per ripagarle della loro generosità.
Ormai il mio piccolo giardino sembra essere posseduto da tanti fantasmi: sono le chiome di alcune piante in vaso, coperte dai teli di protezione che, mossi dal vento leggero, sembrano tanti spiritelli!

L'acero infuocato, qualche begonia ancora fiorita e pochi boccioli di rosa, sono gli ultimi colpi di colore che si possono ammirare nel mio giardino, poi poco per volta cederanno il passo agli arbusti spogli e ai sempreverde cui tocca il compito di ricordare che ancora c'è vita.
Ma c'è una piccola pianta che mi sta dando grandi soddisfazioni: il Kumquat!
Dopo la bella fioritura, questo piccolissimo esemplare in vaso, acquistato appena questa primavera, si è ricoperto di frutti che ormai stanno giungendo a maturazione, ne è così carico che i rametti si sono piegati per il peso!


Rispetto agli altri agrumi, il Kumquat  è una pianta decisamente più rustica, ottima la sua resistenza al freddo, io però, che non sono molto coraggiosa, la notte la porto al riparo, anche se le temperature di questi giorni sono decisamente accettabili.
Del Kumquat o Fortunella margarita, questa è la varietà a frutto ovale, si consuma l'intero frutto, la sua buccia è sottile e dolce. Credo sia una scelta perfetta per chi possiede anche solo un piccolo balcone, un alberello da frutto capace di dare tanta soddisfazione!



Lasciato il mio frutteto in miniatura invece, posto un'altra ricetta tratta dal libro di cucina dedicato alle verdure, di cui vi ho già parlato più volte.


Dopo le patate ripiene e le rape farcite ecco a voi la ricetta di questa settimana: 


Porri a mazzetti



Ingredienti:

porri, non troppo piccoli
prosciutto crudo a fette
burro
parmigiano grattugiato
sale 
pepe

Private i porri della parte verde e levate la pellicina alla parte bianca, pareggiatene i fondi.
Lavateli accuratamente e fateli lessare in acqua bollente salata per circa 15 minuti, anche meno se sono teneri, attenzione, non devono disfarsi.
Sgocciolateli, appoggiateli su un telo, a questo punto, secondo la ricetta andrebbero avvolti a due a due, ecco perché a mazzetti, con una fetta di prosciutto crudo, io invece li ho avvolti singolarmente.
Allineate i vostri mazzetti (o singoli!) in una pirofila unta, cospargeteli con parmigiano grattugiato, versatevi il burro fuso, un pizzico di pepe e metteteli in forno a 180° gradi a gratinare. Potete servirli così, nel recipiente di cottura oppure su crostoni di pane fritti nel burro. 
Vi assicuro che sono una vera sorpresa!


E' giunto il momento di salutarvi... a presto!

39 commenti:

  1. Io ho il pollice nero, ma questa è una piantina che ho sempre desiderato avere!! <3 <3 <3 questi fruttini secondo me sono ideali per le tortine di frolla e crema <3

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo il Kumquat, un alberello veramente carino. Buoni i tuoi porri, complimenti. Buona notte.

    RispondiElimina
  3. I porri così preparati sono veramente superlativi

    RispondiElimina
  4. Ciao, anch'io ho una pianta di kumquat che produce a più non posso... ma non so come cucinarli... non avresti una ricettina?...

    RispondiElimina
  5. Ma che carina la pianta di piccoli agrumi? ma che gusto hanno?
    Simile al mandarino?
    Ho giusto qualche porro in frigorifero!
    Baci
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La polpa è leggermente acidula e la buccia è dolce... un buon mix di sapori!

      Elimina
  6. che bello il giardino autunnale e che bello il tuo kumquat, io con questa pianta ho sempre avuto poca fortuna, adesso accarezzo l'idea di prendermi una pianta di limone, ciao marina

    RispondiElimina
  7. certo che tu non smetti mai di lavorare, sei una forza della natura e l'amore per il tuo orto è davvero ammirabile, io quando è inverno non esco di casa nemmeno se vengo pagata a peso d'oro, tu invece pensi a riparare le piante e già ti prepari per l'inverno. Brava!!!!
    Bella questa ricetta, la mia mamma ama i porri, solo che da noi sono difficili da trovare. Un bacione e buona giornata. :D

    RispondiElimina
  8. Leggere il tuo amore per la terra mi fa stare bene, tanto bene. Che meravigliosa anima che sei.. che fiore nel deserto, dolce amica. E che piattino splendido! :) Un abbraccio di bene!

    RispondiElimina
  9. Le tue ricettine sono sempre appetitose pur rimanendo semplici.Graditissime!Monica.

    RispondiElimina
  10. Che bella l'immagine del tuo giardino posseduto da tanti fantasmini....^___^
    E ls ricetta? Bbbbbona...sai io mangio spesso una pizza con porri+crudo+gorgonzola e l'abbinata è perfetta, se ti va di provare una nuova versione della tua deliziosa ricetta.... ^___-
    Erica

    RispondiElimina
  11. A parte i porri che sembrano proprio buonissimi, il kumquat lo conoscevo perchè negli anni 70-80 a casa mia andavano di moda sotto spirito!
    Ricordo i miei che li preparavano nei vaso per offrirli agli ospiti dopo cena.
    Credo non fossero male...
    Ciao Lolle.

    RispondiElimina
  12. la ricettina è proprio buona ! io da quando ho un pò di spazio fuori sto provando a coltivare delle piantine e piano piano anche il giardino, ho un piccolo limone ma voglio provare anche questa piantina che ci suggerisci. grazie! buona serata

    RispondiElimina
  13. Mi piace il kumquat,l'ho avuto anch'io ma purtroppo non è resistito a lungo....ottima la ricetta dei porri,semplice ma geniale:)

    RispondiElimina
  14. Mi piace l'autunno, però fuori in giardino tutto diventa un pò triste!!
    I rami degli alberi sono quasi tutti spogli e di fiori nemmeno l'ombra!!!
    Io ancora non ritiro le piante perchè le temperature sono ancora accettabili ma presto dovrò iniziare anche io a coprire e sistemare!!
    Certo che il tuo Kumquat e carichissimo di frutti!!
    Fai bene a rientrarlo perchè è un vero peccato farlo gelare!!
    Sono molto entusiasta della tua ricetta!! Adoro i porri e non vedo l'ora di provarla!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  15. mi piacciono tutti gli agrumi ma purtroppo non ho la possibilità, qui nella casa dove vivo, di tenerne uno e in campagna d'inverno la temperatura scende parecchio e gelerebbero! peccato
    i tuoi porri sembrano una delizia
    grazie della ricetta cara Lolle
    a presto
    simonetta

    RispondiElimina
  16. Devo decidermi a comprare qualche pianta di agrumi, che colorano un po' il grigio invernale; questo poi a quanto dici non si fa attendere a lungo a produrre i suoi piccoli frutti, lo cercherò!

    RispondiElimina
  17. Il mio Kumquat e` gia` in soggorno da due settimane e quest'anno ha ben due frutti! sbircio sempre tra le foglie per vedere se me e fossi persa qualcuno.....
    bellissimo il tuo....sicuramente sbaglio qualcosa perche` quando l'ho comprato era pieni di Kumquat....belli anche i tuoi porri!
    farncesca

    RispondiElimina
  18. quanto sei brava Lolle con il tuo orticello che curi con amore, quanda come ti ricompensa!!!!! Fortunata te.... Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Quest'anno il mio roto non è proprio al massimo splendore; stamattina ho comperato altre piantine, che spero di piantare nel week end. Spero anche che le lumache non le mangino prima di me!

    RispondiElimina
  20. mi piace molo il kumquait ha un ottimo sapore i porri preparati cosi sono molto buoni, brava

    RispondiElimina
  21. molto bello avere un piccolo orticello da curare, ti da molte soddisfazioni.
    ciao sono Ivana, nuova amica tra i fornelli.

    RispondiElimina
  22. Riesci a farmi pensare all'estate anche in questa pessima stagione!
    Grazie!

    RispondiElimina
  23. che meravigliaaa come al solito è un piacere passare da te baci

    RispondiElimina
  24. i porri cucinati così sono semplicemente divini! Che voglia...

    RispondiElimina
  25. Bellissimo il tuo Kumquat e complimenti per la gustosissima ricetta!!! Sei sempre bravissima!!! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  26. Tesoruccia... lo sai che sto per preparare il petto di pollo al kumquat??? Ne ho rubati poco più di una decina dall'albero in ufficio. Ancora non ho controllato se se mio fratello me ne ha lasciato qualcuno. Sono rientrata da poco e lui oggi è stato qui insieme all'operaio per i lavori. Controllato.. ci stanno ancora! Mi frullava un'idea per la testa mentre tornavo a casa. Poi ti faccio sapere se è buono... o no!!
    La tua ricetta dei porri è strepitosa. Hai fatto bene a farli uno ad uno... decisamente più goduriosi!!! Un abbraccio grande grande!!

    RispondiElimina
  27. Il Kumquat..una pianta stupenda e con buonissimi frutti. Che regali preziosi dal tuo orto cara... un bacione

    RispondiElimina
  28. che bello prendersi cura delle cose che si amano, grazie anche per la ricetta...deve essere buonissima, baci ady
    Look and the City, H2O Fashion added

    RispondiElimina
  29. belli i mandarini cinesi,e gustosi i porri preparati così, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  30. Che meraviglioso alberello pieno di frutti!!!
    Ottimi i porri cucinati così! :)
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  31. Un modo veramente goloso per preparare i porri, ortaggi di per sé molto buoni. Il prosciutto mi sembra proprio che ci stia bene....

    RispondiElimina
  32. Fantastiche queste tue ricette che proverò di sicuro, mio marito non ama molto la verdura invernale sarà un'occasione per fargliela gustare un po' di più!

    RispondiElimina
  33. Anche io al mare ho una pianta molto grande di kumquat e preparo spesso la marmellata. Vorrei trovare qualche altra ricetta per non sprecarli!
    Io vivrei solo di verdure... i tuoi porri una delizia! Un bacio a te e alle tue ragazze!

    RispondiElimina
  34. Una ricettina molto originale! Mi piace!!!

    RispondiElimina
  35. Ricetta da provare!!! Che piacere ritornare tra le tue piante!!! E che piacere scoprire deliziose ricette:-) complimenti, un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina