domenica 12 febbraio 2012

Care verdure... verdure care?!

Ancora gelo e ancora temperature abbondantemente sotto lo zero.
Si parla molto in questi giorni del fatto che, a causa del gelo straordinario, del rincaro di molti generi alimentari primo fra tutti frutta e verdura.
Come riferimento all'aumento o alla diminuzione dei prezzi della verdura vengono prese in considerazione le zucchine e non ho ancora ben capito perché.

Ieri sono stata al supermercato per la spesa settimanale e ho dato un'occhiata ai prezzi.
Le ceste ordinate sono strapiene di verdure, molte delle quali devo dire assolutamente fuori stagione e parlo di pomodori, peperoni, cetrioli, melanzane e appunto zucchine, eppure queste verdure non hanno prezzi così assurdi come saremmo portati a credere e questo probabilmente perché la richiesta è alta., ma quale sapore avranno?
Non parliamo ormai più di primizie perché questi ortaggi sono presenti nei negozi tutto l'anno, ma mi chiedo: non possiamo davvero fare a meno di un piatto di pomodori a gennaio o febbraio?
Chi ha coltivato pomodori almeno una volta si sarà reso conto che già a settembre il loro sapore cambia e questi pomodori invernali pallidi pallidi di cosa sapranno? Quanto sale e olio per dar loro sapore!

Si parla anche molto di problemi di approvvigionamento di gas, il freddo straordinario sembra non dare tregua, già gli ortaggi invernali soffriranno per il gelo, ma quanta energia richiede coltivare in serra questi che, inutile dirlo, sono gli  ortaggi estivi per eccellenza?

Ho cercato nell'utilissimo volumetto di Tessa Gelisio: "Risparmiare in cucina" la lista della spesa di febbraio:
normalmente in questo mese possiamo trovare: arance, clementine, kiwi, limoni, mandarini, pere e mele e poi broccoli e broccoletti, cavolfiore e cavoli, catalogna, cime di rapa, finocchio, indivia, porro, radicchio rosso sedano da coste e sedano rapa, radici amare spinaci zucca e valerianella...
Non dimentichiamo poi i legumi!
Non è poco vero?

Certamente non succede niente se, ogni tanto, ci vogliamo concedere qualche sfizio fuori stagione e non voglio mettermi a bacchettare nessuno, ma dobbiamo essere coscienti che sono le nostre scelte a condizionare il mercato...
A presto

22 commenti:

  1. Sono d'accordissimo con te,io cerco sempre le verdure di stagione..ma è piu' in chi vuole il cocomero in febbraio..be' che se lo tengano!!!
    Ciao Sara

    RispondiElimina
  2. Sono pienamente d'accordo con te cara, anche io non capisco questo spreco di denaro nella coltivazione di questi ortaggi! Un bacio grande

    RispondiElimina
  3. Hai proprio ragione, lo dico sempre anch'io, mi sembra anche ridicolo mangiare le cose fuori stagione è come mettersi il 2 pezzi a gennaio
    Baci
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo...in effetti, il due pezzi con questo freddo!

      Elimina
  4. Hehehehe, lo dicevo nel mio post dei peperoni: "mia madre diceva sempre che bisogna mangiare frutta e verdura di stagione"! e aveva ragione!!! (fa pure rima...).
    Io mi coltivo peperoni, pomodori, zucchine, fagiolini,melanzane, erbe aromatiche, nel mio piccolo giardino e tutto in vaso (abbastanza grandi...) e sono di un buono da morire. Faccio un po' di scorte quando sono al massimo della produzione. Ma finiscono sempre prima che ritorni la stagione buone. E io ogni tanto cedo alla tentazione di comprarli. Perché sono le verdure che più mi mancano... Ma il sapore non è lo stesso. Ogni tanto si può fare....

    RispondiElimina
  5. Ma si...anch'io preferisco di gran lunga frutta e verdura di stagione! non riesco proprio a gustare quelle fuori stagione quando capita di comprarle!

    RispondiElimina
  6. eh si concordo a pieno anch'io! sopratutto perchè così trattate a volte non hanno nemmeno il sapore autentico di quel frutto o di quella verdura!

    RispondiElimina
  7. se quando facciamo la spesa tutti noi seguissimo il buon senso, pensando al rispetto dell'ambiente (scegliendo frutta e verdura a km zero!) e della nostra salute (pensiamo a quante schifezze vengo spruzzate sugli ortaggi per conservarli più a lungo e per dare un pò di colore da "verdura matura") il nostro boicotaggio farebbe dimunire drasticamente sugli scaffali la presenza di cibi inutili e superflui. Ma purtroppo il Mercato ci ha abituati così e credo sarà difficile cambiare le abitudini di molti, io però nel mio piccolo mi sto dando da fare...... :-D
    ciao e grazie per i tuoi bei commenti, li ho molto apprezzati :-D
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono convinta anch'io che nel nostro piccolo possiamo fare molto...

      Elimina
  8. concordo con te oggi poi bisogna stare attenti a tutto

    RispondiElimina
  9. Proprio bellina la foto che hai messo!! Con i sacchi, la terra... Sì, mi piace proprio!!!

    RispondiElimina
  10. Hai ragione concordo pienamente, senza contare che comunque di molti prodotti si possono fare scorte e si possono congelare anche con facilità, come ad esempio il prezzemolo.
    Purtroppo però ci sono molte famiglie che sono abituate ad acquistare quello che vedono al supermercato senza badare alla stagionalità, non credo sia mancanza di tempo, più di ignoranza, chi vive in città o non coltiva spesso non sa cosa sia di stagione e cosa non lo è.

    RispondiElimina
  11. Condivido proprio il tuo pensiero! Dobbiamo essere consapevoli.

    RispondiElimina
  12. E' vero che ognuno può fare qualche cosa che sommato a quello degli altri diventa dirompente e può cambiare il mondo. Io cerco di andare dietro alle stagioni anche perché le cose fuori tempo non hanno un grande sapore, poi a volte cedo ma cerco di essere coerente.

    RispondiElimina
  13. Anch'io cerco di seguire le stagioni, un po' per il portafoglio e un po' per il gusto della tradizione: non mi piace mangiare le fragole in dicembre o il radicchio in luglio... prediligo il mercato locale, l'orto del vicino: saranno verdure meno belle esteticamente, ma cresccono naturali e nella stagione giusta! Bellissimo post! Un bacione
    Claudia

    RispondiElimina
  14. Io cerco di rispettare le stagioni perché la verdura è veramente più buona se di stagione!

    In questi giorni guardo il mio orto incolto e abbandonato e non so se troverò il coraggio di ripartire quest'anno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il problema forse è ricominciare, è una fatica...ma sai che soddisfazione poi!

      Elimina
  15. Mio marito e mio suocero coltivano un orto dove c'è di tutto, quindi anche noi mangiamo sempre verdure di stagione, ma soprattutto mangiamo solo la frutta e la verdure del nostro orto ;o) In 5 anni di matrimonio avrò comprato si e no 10 volte la verdure al supermercato. Oggi per esempio ho tirato fuori dal freezer dei fagiolini che avevo messi via, li ho fatti sbollentare e poi li ho cucinati in padella. Un ottimo contorno ;o)

    RispondiElimina
  16. Ciao Miky... sei fortunatissima!

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Finalmente il freddo si è placato come anche la mia voglia di letargo. Hai ragione tu, basterebbe soltanto vendere verdura e frutta di stagione, in fondo se non mangio pomodori a gennaio non morirò mica...preservare così la genuinità dei prodotti, le proprietà organolettiche e il colore...ma poi mi dico che il mondo gira sui soldi e siccome gli interessi sono tanti questo non accadrà mai..Mia nonna poteva trovare pomodori in estate e broccoli d'inverno...e chissà dove andremo a finire. Anche io mi lascio attrarre dalle cose che mi piacciono anche se fuori stagione purtroppo.

    RispondiElimina