mercoledì 5 ottobre 2011

Strüdel di mele


I banchi della frutta in questo periodo sono particolarmente accattivanti, possiamo trovare ancora molti dei frutti estivi e accanto a questi, molti frutti autunnali, io ho trovato alcune belle mele renette che mi han fatto venire voglia di strüdel.
Come ho già detto non amo particolarmente le mele però mi piacciono molto cotte e come ingrediente per i dolci.
Una delle ricette che ho già postato è "la torta di mele della California" che trovate qui, ma potete provare anche la "crostata con fragole e mele" (la trovate qui), oggi però, prepariamo lo Strüdel...

Strüdel di mele
Ingredienti:
250 g di farina bianca
1 kg mele renette
1/2 bicchierino di brandy ( io uso la grappa)
pane grattugiato
100 g di zucchero (io ho usato quello di canna)
la buccia grattugiata di un limone
1 pizzico di cannella in polvere
30 g di uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida
50 g di pinoli
120 g di burro
1 uovo
1 pizzico di sale

Preparate la pasta.
Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungere un cucchiaio di zucchero e il pizzico di sale, al centro versare 5-6 cucchiai di acqua intiepidita e, l'uovo intero e 50 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente.
Impastare con energia battendo la pasta più volte sulla spianatoia per renderla elastica, quindi farne una palla e avvolgerla in un telo leggermente infarinato, fatela riposare per 25 minuti.

Preparate il ripieno.
Sbucciare le mele e privarle del torsolo, affettarle e metterle in una terrina, irroratele con il  brandy.
Scioglie una noce di burro in una pentola e farvi imbiondire il pane grattugiato, a parte mescolare la buccia del limone con la cannella e lo zucchero rimasto.

Ora preparate lo strüdel...
Trascorsi i 25 minuti riprendere la pasta e disporla su un telo infarinato, stenderla con il mattarello formando un disco dello spessore di 1/2 cm, allargare ancora la pasta passando le mani sotto il telo, attenzione a non forare la pasta che dovrà però essere molto sottile.
Pennellare la sfoglia con il burro ammorbidito, distribuirvi il pane grattugiato e  poi sopra questo le mele, l'uvetta, i pinoli e lo zucchero con limone e cannella, lasciate liberi 2 cm di pasta ai bordi.
Aiutandovi con il telo, arrotolate lo strüdel su sé stesso, chiudendolo bene ai bordi, fatelo scivolare sopra la placca da forno.
Pennellate la pasta con il burro ammorbidito rimasto e mettete lo strüdel in forno preriscaldato a 180°C per circa un'ora.


Alla  prossima!

1 commento:

  1. Io adoro lo strudel!
    Mia mamma me lo preparava...e anche mia nonna di origine tedesca...
    grazie per la ricetta
    Baci
    Mari

    RispondiElimina